Che cos’è il disturbo di percezione percetante per allucinogeno?

Che cos’è il disturbo di percezione percetante per allucinogeno?

Disturbo della percezione percepente per l’alcinogeno, o HPPD, fa sì che una persona continui a rivivere l’elemento visivo di un’esperienza causata da farmaci allucinogeni. Ma come si sentono i flashback in HPPD, come li causa e come potrebbero essere trattati?

Una persona con HPPD ha frequenti disturbi visivi. Non rivivono altri aspetti di un viaggio di droga, solo la parte che ha coinvolto la visione. Il modo in cui i flashback in HPPD influenzano la visione di una persona può essere frustrante e può causare ansia.

Questo articolo esplora i sintomi e le cause dell’HPPD. Discute anche di come una persona che vive HPPD può gestire le proprie condizioni.

Che cos’è HPPD?

A differenza dei flashback immersivi che alcune persone hanno dopo aver assunto droghe, i flashback HPPD sono puramente visivi. Ciò significa che una persona con HPPD ha solo disturbi visivi, come vedere motivi sfocati, distorsione dimensionale e cerchi luminosi.

Questi individui non rilasciano altri aspetti della sensazione di essere drogati.

i flashback HPPD non sono di solito piacevoli e possono diventare fastidiosi se si verificano frequentemente o durano a lungo. I flashback possono anche causare ansia.

HPPD non fa sì che le persone abbiano allucinazioni o delusioni complete.

Qualcuno che vive HPPD è di solito consapevole che si tratta di un disturbo visivo e può determinare ciò che è Real, come spiega uno studio del 2012. Ciò qualifica i disturbi visivi HPPD come pseudohallucinazioni.

Sintomi

HPPD può influenzare il modo in cui una persona percepisce input visivi.

Secondo una recensione del 2016, ci sono due Tipi di condizione:

  • Tipo 1: è qui che le persone sperimentano HPPD sotto forma di flashback casuali e brevi.
  • Tipo 2: persone con questo tipo di esperienza HPPD Le modifiche in corso alla loro visione, che possono andare e andare.

I disturbi visivi che una persona con HPPD può sperimentare includono:

  • Vedendo aloni o aure intorno agli oggetti – Ad esempio, i lampioni o le stelle potrebbero sembrare avere un anello o un confine sfocato intorno a loro.
  • Vedendo sentieri che seguono gli oggetti in movimento – Quando un oggetto si muove, potrebbe apparire un sentiero dietro di esso.
  • Cambiamenti nella percezione del colore – A volte, i colori possono essere difficili da distinguere o possono apparire come un colore completamente diverso.
  • Un oggetto può prodottioriginale.com sembrare muoversi quando è fermo.
  • Vedere uno schema su un oggetto che gli altri possono non vedere – questi sono spesso geometrici, come una scacchiera, per esempio.
  • L’aria sembra che sia granulosa o strutturata – a volte è chiamata neve visiva.
  • Le dimensioni di un oggetto possono Sii alterato – Ad esempio, un oggetto può sembrare cambiare forma o, allo stesso modo, gli oggetti nella visione periferica potrebbero apparire più grandi o più piccoli di loro.

    Di solito è evidente a una persona che vive HPPD che non vedono le cose come una volta. Questo può essere snervante e può causare ansia.

    Cosa sono i flashback?

    Un flashback sembra che l’individuo stesse alleviando qualcosa che è accaduto in passato.

    In condizioni come il disturbo da stress post-traumatico (PTSD), possono essere particolarmente intensi. Sembra davvero che tu sia tornato indietro nel tempo. Tutte le informazioni dai tuoi occhi, orecchie e altri sensi ti dicono che stai vivendo un evento per la seconda volta.

    Tuttavia, in HPPD, tendono ad essere meno intensi – è principalmente una visione che è influenzato, piuttosto che gli altri sensi. Possono essere frustranti se si verificano frequentemente.

    Fino ad oggi, gli scienziati non sanno ancora esattamente come o perché si verificano. I ricercatori stanno ancora lavorando alla domanda.

    Condizioni correlate

    Alcune persone con HPPD sperimentano disturbi visivi insieme ad altri sintomi. Questi possono includere:

  • Attacchi di panico
  • Ansia
  • Disturbo della depersonalizzazione

Il disturbo di depersonalizzazione è una salute mentale Condizione in cui una persona può sentirsi come:

  • Sono disconnessi con il loro corpo
  • Stanno osservando la vita, piuttosto che sperimentarla
  • Il mondo intorno loro sono nebbiosi o distanti

I ricercatori non comprendono appieno come queste condizioni si relazionano con HPPD, ma molti riportano che li sperimentano insieme a disturbi visivi.

Cause e fattori di rischio

I ricercatori ritengono che le persone siano a rischio di sperimentare HPPD se assumono farmaci allucinogeni ricreativi. Tuttavia, non comprendono ancora il tipo o la frequenza dell’uso di droghe che lo causa.

Secondo uno studio del 2003, l’HPPD è riportato più comunemente dopo l’uso illecito di LSD. Ci sono anche segnalazioni di persone che hanno usato allucinogeni solo una o due volte che vivono sintomi simili.

HPPD non è causato da danni cerebrali o da un disturbo mentale. Non è inoltre il risultato dell’intossicazione attuale o di una quantità di farmaco che soggiorna nel sistema di una persona. Né l’HPPD è causato da un "cattivo viaggio". Queste sono tutte credenze comuni su HPPD che non sono vere.

Sono necessarie ulteriori ricerche per comprendere i cambiamenti nel cervello che causano sintomi di HPPD.

Se una persona sta vivendo disturbi visivi, Dovrebbero parlare con il loro medico.

Ci sono altre condizioni che potrebbero essere la causa. Pertanto, il medico può porre una serie di domande per raggiungere una diagnosi.

È importante essere aperti e onesti sull’uso del farmaco passato, per aiutare il medico a raggiungere la diagnosi corretta.

La relazione di una persona con un medico è confidenziale. Il medico è lì per fornire il miglior corso di trattamento e non giudicare le scelte di vita.

La maggior parte dei medici ha una consapevolezza dell’HPPD come condizione. Se un medico non è solidale con i sintomi di una persona o non vuole esplorare HPPD come diagnosi, allora è una buona idea parlare con un medico diverso.

Gestione e trattamento

Non esiste un corso di trattamento raccomandato per HPPD. Tuttavia, ci sono due farmaci che suggeriscono la ricerca iniziale potrebbero essere efficaci. Questi sono:

  • Lamotrigina: secondo un caso di studio del 2012, questo farmaco antiepilettico e stabilizzante dell’umore può aiutare ad alleviare i sintomi. I ricercatori hanno trovato la lamotrigina più efficace di altri farmaci, tra cui antipsicotici e inibitori selettivi del reuptake della serotonina (SSRI), che hanno peggiorato i sintomi in alcune persone.
  • Clonazepam: un caso di studio del 2015 ha scoperto che il clonazepam del tranquilizero potrebbe anche essere un trattamento efficace per i sintomi di HPPD.

L’efficacia della terapia farmacologica può variare da persona a persona. Ogni persona che ha disturbi visivi a seguito di HPPD li sperimenta in modo leggermente diverso.

Lo studio del 2012 raccomanda anche quanto segue per aiutare a gestire i sintomi:

  • Evitare i farmaci illeciti
  • Ridurre lo stress
  • Il trattamento delle condizioni correlate, come ansia o depressione

I sintomi di HPPD possono causare ansia. A loro volta, lo stress e l’ansia possono peggiorare i sintomi dell’HPPD. Provare consapevolezza, yoga o meditazione può aiutare a ridurre lo stress e l’ansia.

Outlook

La maggior parte delle persone che sperimentano HPPD hanno sintomi solo per un breve periodo dopo l’uso di droghe. Tuttavia, ci sono esempi di persone che vivono sintomi di HPPD per un certo numero di anni.

Un medico può aiutare a fornire consigli sulla gestione dei sintomi dell’HPPD e può prescrivere un corso di terapia farmacologica per aiutare> Man mano che i ricercatori comprendono di più sulla condizione, può diventare disponibile una gamma più ampia di trattamenti.

  • Salute mentale
  • Alcol/dipendenza/droghe illegali
  • Ansia/stress
  • Neurologia/Neuroscienze

Notizie mediche oggi ha linee guida di approvvigionamento rigorose e si attiene solo da studi peer-reviewed, istituzioni di ricerca accademica e riviste e associazioni mediche. Evitiamo di usare riferimenti terziari. Colleghiamo fonti primarie – compresi studi, riferimenti scientifici e statistiche – all’interno di ogni articolo e le elenchiamo anche nella sezione Risorse in fondo ai nostri articoli. Puoi saperne di più su come garantiamo che i nostri contenuti siano accurati e attuali leggendo la nostra politica editoriale .

Contents